Elena Cavallo

Una persona è creativa quando inventa nuovi e alternativi modi di fare la stessa cosa, oppure quando ha una visione trasversale e trasporta competenze e intuizioni da una disciplina all’altra.

M. Feldenkrais

COSA MI MUOVE

  • sostenere processi di crescita, benessere e consapevolezza;
  • riconoscere e far emergere il potenziale dei miei allievi
  • collaborare con professionisti di altre discipline
  • lavorare in team

COSA INSEGNO

Insegno il Metodo Feldenkrais® con lezioni individuali (Integrazione Funzionale®) e di gruppo (Consapevolezza attraverso il Movimento®) a adolescenti, adulti, persone con altre abilità a Torino e nella Provincia Metropolitana.
Tengo lezioni di Consapevolezza attraverso il Movimento® a Torino presso la Scuola di Formazione IN Counseling Lo Specchio Magico.
Collaboro con artisti di diverse discipline artistiche: musica, voce, danza, scrittura autobiografica.
Lavoro con la Lavanderia a Vapore di Collegno (Casa della Danza in Piemonte) sia come insegnante di Dance Well ( pratica di movimento danzato rivolta principalmente a persone affette da parkinson ) sia come conduttrice di laboratori di danza per le scuole medie superiori all’interno del progetto Media Dance.

LE MIE FONTI

Dopo aver conseguito la laurea quadriennale al DAMS di Torino (facoltà di Scienze della Formazione), inizio a lavorare come interprete nel teatro ragazzi. Parallelamente mi formo con maestri delle arti sceniche che portano avanti una profonda ricerca sul movimento e sulla voce. Per dieci anni lavoro tra teatro e danza. Sempre alla ricerca di nuovi stimoli, mi imbatto nel Metodo Feldenkrais e decido di seguire la formazione quadriennale per diventare insegnante sotto la direzione dei trainers americani Paul Rubin e Julie Casson. Sono insegnante qualificata dal 2012. Due anni fa l’incontro con il counseling, d’apprima per lezioni di feldenkrais agli allievi della scuola e poi come allieva counselor in formazione.
Dalla pratica delle arti performative attingo l’allenamento alla creatività e all’immaginazione, la ricerca del bello come fonte di benessere.
Del Metodo Feldenkrais apprezzo il rigore scientifico, la sua precisione e raffinatezza, l’unicità nell’approccio gentile, la capacità di prendersi cura della salute e del benessere delle persone senza imposizioni e precetti, ma guidandole a cercare in quello che fanno di ridurre lo sforzo per aprirsi ad una maggiore consapevolezza di sé .